Il primo a intimare l’alt è state Renato Schifani: northin saranno autorizzati new impianti photovoltaici – the Sicilian government has announced – finché non saranno foresees “compensation” for the island. «Sicily, as other regions of the Mezzogiorno, has received the most richest for the realization of impianti photovoltaici», has spiegato Schifani. Also by geographic location, it is obviously the Mezzogiorno to obtain significant production results for photovoltaic and wind power. Ma’e an energy that goes to the North and comes to terzi», concludes the governor, while the territory «pays a price for the devastation of agricultural land and does not have a small quota per community». Because, ecco la sua richiesta of him: «A quota of this energy will rise in Sicily to abbatter the bolletta dei siciliani». He is suddenly accodato Roberto Occhiuto, President of Calabria, also lui di FI: «Shared. The norm that regulates the royalties of photovoltaic impianti is modified. Ora le compensazioni vanno solo ai Comuni, occorre intervene affinche also le Regioni abbiano un vantaggio per gli investimenti green». E poi il coleague della Basilica of Vito Bardi: «We dobbiamo dirci la verità, even if it is comfortable: le rinnovabili non creano posti di lavoro e al momento non lasciano beneficio sul territorio. Bisogna cambiare quanto avvenuto fino a oggi, soprattutto se si vuole rendere, as the premier Giorgia Meloni has meritoriously proposed, il Sud un hub delle rinnovabili».

Tutti e tres i gobernatori chiedono compensazioni: bene ospitare impianti di rinnovabile energy, ma è un “costo” che va risarcito. The proposal is a kind of “energy federalism”: if the presidenti settentrionali che chiedono il fiscal federalismo vogliono che il gettito prodotto al Nord resti al Nord, qui si chiede che l’energia prodotta nel Mezzogiorno soddisfi prima il fabbisogno del Mezzogiorno. Così, per Schifani, a share of the energy produced in Sicilia da rinnovabili deve andare a beneficio, in bolletta, dei cittadini dell’isola: «Molte società chiedono terreni per istallare pannelli photovoltaici in Sicilia. I wish that a part of the energy comes distributed in the region that produces it and that it serves for abbattere and costi delle bollette dei cittadini, non voglio soldi. Chiediamo che sia varata a legge che benefiti tutte the regioni interessate che, for gli imianti di energie rinnovabili, pay a price in termini di danneggiamento del paesaggio», has said to daily newspaper your Rete4.

Gli impianti servano soprattutto i cittadini della regiona dove comes prodotta, è in sostanza la richiesta, oppure, se l’energia deve finire altrove, siano concesse agevolazioni o regalias. Le norme attuali prevedono che il 3% di energía prodotta da fonti rinnovabili sia concessa ai Comuni dove sono sistemati gli impianti. Niente per le Regioni. E la battaglia non riguarda soltanto le maggioranze di centrodestra: in Sicily also the Movimento 5 Stelle, che sulle battaglie environmentaliste è nato, approves the Mossa di Schifani: «Non è possibile, però, che and our campi diventino interminabili distese di pannelli photovoltaici, because of the speculators that Puntano sulla disperses the people to make land incetta at a low cost ». Per il ministero dell’Ambiente, sul cui tavolo già sono arrivate richieste, «la currencyzione va fatta sull’interest nazionale e non con la contrattazione singola». While the Minister of Printing and Made in Italy, Adolfo Urso, reminds Schifani that “i pannelli solari are a great scam for Sicily”, deaf Enel is performing “il più grande stabilimento d’Europa”.